Il pittore e il pesce. Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo


010. Il progetto

Il progetto

All’inizio del 2007 Carlo Dalcielo ha letto la poesia di Raymond Carver Il pittore e il pesce.

Dalla poesia ha ricavato uno storyboard in 55 inquadrature.

Dallo storyboard ha ricavato una sceneggiatura, consistente nella descrizione in parole delle 55 inquadrature.

Ha invitato 55 artisti a realizzare ciascuno una delle 55 inquadrature, con il vincolo di rispettare la forma quadrata.

I 55 artisti hanno accettato.

Ciascuno di essi ha ricevuto il testo della poesia Il pittore e il pesce di Raymond Carver e la descrizione della sola inquadratura assegnata.

Carlo Dalcielo ha atteso.

Nel gennaio del 2008 le 55 inquadrature realizzate dai 55 artisti sono state consegnate a Carlo Dalcielo.

L’artista

Carlo Dalcielo, inventato nel 1998 da Bruno Lorini e Giulio Mozzi, nasce a Bagnolo in Piano (Reggio Emilia) nel 1980. È perito chimico.

Nel giugno del 1998 partecipa, a Padova, alla collettiva Storie di cronaca, curata da Lorini e Mozzi e ospitata in un locale temporaneamente sfitto.

Nell’aprile del 2001 partecipa (con Boris Ruencic e Giovanna Melliconi) alla mostra Tre d’amore presso la galleria Estro di Padova.

Nel maggio del 2001 una sua dichiarazione di poetica, Trentadue propositi, viene pubblicata nel volume Fiction di Giulio Mozzi, edito da Einaudi. Successivamente, l’11 marzo 2004, la dichiarazione viene discussa, nel corso del convegno di studi «Tra Differenza e Negazione: un dibattito attuale», organizzato dal Dipartimento di filosofia dell’Università di Salerno, dal filosofo Massimo Adinolfi.

Nel gennaio del 2001 accompagna Giulio Mozzi, in qualità di fotografo, in un percorso a piedi nella zona di Monfalcone. Il testo di Mozzi e le immagini di Dalcielo saranno pubblicate nel 2002 nella rivista Il territorio pubblicata dal Consorzio Culturale del Monfalconese, e successivamente riprese nel volume Sotto i cieli d’Italia, di Giulio Mozzi e Dario Voltolini (Sironi, 2004).

Nel 2003 dà alla luce l’opera Diario dei sogni, che in un primo momento è un libro pubblicato dalle edizioni Il prato. Nel 2004 presenta alla fiera di Milano e al Kultfabrik di Monaco di Baviera un’installazione audio-video del Diario.

Nel dicembre del 2005 partecipa alla mostra Un cuscino per sognare curata da Pari&Dispari, Palazzo Casotti, Reggio Emilia.

Il libro Il pittore e il pesce. Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo, a cura di Bruno Lorini e Giulio Mozzi, è acquistabile direttamente dal sito dell’editore minimum fax.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: