Il pittore e il pesce. Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo


“Il pittore e il pesce a Pordenone”: lei c’era

di Ramona Corrado

[…] Si arriva in città, dopo 2000 semafori rossi (le rotatorie sono futuro, qui non esistono). Qualche ulteriore giravolta e si cerca via Garibaldi. Trovata. Graziosissima via centrale di passeggio. Dove sono il pittore e il pesce? Lì, dove vedi un tappeto giallo di benvenuto fuori dalla porta. Il fiatone per la corsa, il timore di arrivare a messa finita e invece… varcare la soglia giusto quando Giulio Mozzi, organizzatore e curatore dell’evento insieme al suo complice, il pittore Bruno Lorini, si cala nel ruolo di cicerone illuminando con le sue spiegazioni una folla di attenti discepoli.
Giusto in tempo!
Ad averlo voluto cronometrare, a volerlo fare di proposito, il destino non sarebbe stato così magnanimo. […]

Leggi tutto il racconto dell’inaugurazione de “Il pittore e il pesce” a Pordenone nel diario di Ramona Corrado.

Annunci
Commenti disabilitati su “Il pittore e il pesce a Pordenone”: lei c’era





I commenti sono chiusi.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: